Messico poliziotti costringono detenuta a spogliarsi per uscire dal carcere video

Video choc: detenuta costretta a spogliarsi davanti a 15 poliziotti

E’ stata costretta a spogliarsi e a fare uno streaptease davanti a 15 poliziotti con la promessa di essere liberata. Poi gli agenti l’hanno palpeggiata pesantemente sul seno e sul sedere. E’ accaduto il 2 marzo scorso a Tijuana, in Messico, a una donna arrestata col marito per furto di alcune carte di credito. Il video delle molestie è finito su Youtube e i poliziotti sono finiti nei guai.

Nel video, diffuso dalla testata “Il Mexican” e successivamente rimosso da Youtube, la donna viene invitata a salire su un tavolo posto al centro della stanza e obbligata a uno spogliarello in cambio della libertà. Un ballo nuda, per uscire di galera è stata la proposta indecente avanzata dagli agenti. Tra gli ufficiali ripresi ci sono anche tre donne.

La sequenza di cinque minuti con lo striptease forzato è stata ripresa col cellulare proprio da uno dei poliziotti. I poliziotti sono stati sospesi. Tra loro anche il capo del distretto di polizia che si è giustificato dicendo che la donna in questione lavora nei locali notturni ed è abituata. E’ stato sospeso.

da BERGAMOSERA.COM

I commenti sono chiusi.