Milano titolare agenzia di lavoro ucciso con 11 coltellate

L’arma non è stata ritrovata sul posto: l’assassino potrebbe averla con sé
Ucciso titolare di agenzia lavoro
Un uomo robusto, alto circa 180 cm, brizzolato, con la barba incolta, di circa 60 anni, con scarpe sportive bianche, un cappello in testa e probabilmente italiano. È stato descritto così da alcuni testimoni il presunto aggressore di Ettore Vitiello, 58 anni, titolare di un’agenzia di formazione e lavoro, trovato morto nei suoi uffici

La lite è scoppiata nel suo ufficio, poi ha cercato di fuggire ma è stato ucciso da oltre dieci coltellate alla schiena. È morto così Ettore Vitiello, 58 anni, direttore dell’Agenzia per la Formazione e il Lavoro srl, colpito poco dopo le 19 con un grosso coltello da cucina sul ballatoio del terzo piano di via Antonelli 3, a Milano.

Ancora ignoti i motivi che hanno spinto l’aggressore a ucciderlo. Visto da altri dipendenti dell’Agenzia, l’omicida è scappato: alto, robusto, di circa 60 anni, ha cercato di nascondere il coltello sotto il cappotto nero che indossava assieme a scarpe da tennis e cappellino verde per poi scappare via. Nessun indizio sulla sua identità è arrivato dalle testimonianze di chi lo ha visto prima vicino al corpo della vittima e poi fuggire con il coltello in mano, lasciando una striscia di sangue.

In Questura sono state ascoltate tutte le persone che erano nell’ufficio e che hanno sentito prima le grida di Vitiello e poi le sue richieste d’aiuto. Ma mentre cercava di scappare verso l’ascensore, l’uomo è stato colpito da numerosi fendenti alla schiena che gli sono stati fatali e il medico del 118 arrivato alle 19.15 non ha potuto far altro che constatare il decesso. In via Antonelli è poi arrivata la moglie della vittima, in cerca del marito che non riusciva più a contattare per telefono, ed è stata la Polizia a informarla di quanto accaduto.

L’indagine è stata affidata al pm Maurizio Ascione che ha disposto il sequestro delle immagini delle telecamere di sorveglianza che si trovano all’ingresso dell’ufficio, che si trova in una traversa di Viale Lucania, in zona Corvetto. Ma resta misterioso il motivo che ha portato a un omidicio premeditato del genere.

L’Agenzia per la Formazione e il Lavoro srl si occupa di corsi di formazione in vari settori, dalla sanità al marketing, di servizi di orientamento al lavoro, oltre ad altre attività didattiche, come lezioni di italiano per stranieri.

da GRR.RAI.IT

I commenti sono chiusi.