Milano Gigi d’Alessio rinuncia al concerto pro Moratti

MILANO, D’ALESSIO RINUNCIA
AL CONCERTO PRO-MORATTI

MILANO – Dopo tante polemiche, Gigi D’Alessio ha rinunciato al concerto in piazza del Duomo. Così come molti di quelli che lo hanno attaccato sulle pagine di Facebook forse speravano. Gli organizzatori hanno comunicato solo che il cantante napoletano “sarà sostituito”. La conferma sulla decisione di annullare il concerto da parte di Gigi D’Alessio arriva anche da fonti di polizia, preposte all’ordine pubblico della piazza. La serata di musica e spettacolo è comunque confermata. Se D’Alessio ha dato forfait, infatti, Bryan Ferry ha invece confermato la sua presenza: sarà l’ex Roxy Music a esibirsi in piazza Duomo questa sera.

«Sono stato invitato dal Presidente Berlusconi a festeggiare questa giornata ed ho aderito con piacere. Ma il clima di estrema tensione che si è venuto a creare, sia attraverso i giudizi di chi ha un pensiero politico diverso, che i commenti ricevuti da parte di alcuni esponenti della Lega Nord, in quanto napoletano, mi hanno indotto a recedere dall’invito e lasciare Milano». Così Gigi D’Alessio spiega la decisione di non partecipare più all’evento in programma questa sera a piazza Duomo a Milano a sostegno del candidato sindaco del centrodestra Letizia Moratti. «Credevo – spiega D’Alessio – che in un paese libero e democratico non accadessero cose come queste. Ciascuno è e deve rimanere libero di esprimere la propria opinione senza per questo offendere nessuno ne tantomeno essere offeso o ancor peggio minacciati. Sono un libero pensatore e nelle mie canzoni rappresento sempre i buoni sentimenti. Voglio continuare ad essere me stesso e a raccontare storie d’amore, storie che uniscono e che non invitano mai al dissenso o a creare barriere».

D’ALESSIO CONTESTATO SU FB. IL GIORNALE: “MINACCE DI MORTE” La pagina Facebook di Gigi D’Alessio in questi giorni è stata letteralmente presa d’assalto, dopo che il popolo di internauti concluderà, con un concerto a piazza Duomo, la campagna elettorale di Letizia Moratti a Milano. Com’è successo a Red Ronnie, anche Gigi D’Alessio è stato preso in giro su Facebook per il suo sostegno al Centrodestra. Soprattutto, per la sua ‘compatibilità’ con i leghisti.

“Pisapia ti ha portato a Milano per far soffrire i Leghisti (che supporti)”, “E’ vero che Berlusconi ha levato la monnezza da Napoli! L’ha portata a Milano a fare concerti”, “Sei la vergogna di Napoli”. Sono solo alcune delle frasi con cui è stata tappezzata la bacheca del cantante. Tra un messaggio e l’altro non passano che pochi secondi, tanta è la rabbia di chi si sente deluso da D’Alessio o di chi, a quanto dice, non lo ha mai sopportato neanche prima ma ha trovato nella notizia una conferma.

Oltre al cantante napoletano ci esibiranno anche l’attore Edoardo Sjlos Ladini e l’attrice Saba Anglana. Canterà poi anche Alexandra Stan e sarà la volta del gruppo Kid Creole and The Coconuts. Sul piano politico invece la chiusura della campagna elettorale è prevista venerdì con alcune piccole feste organizzate in cinque piazze milanesi che vedranno la partecipazione di esponenti del Pdl tra cui Ignazio La Russa, Luigi Casero e Iva Zanicchi. Dopo, Gigi partirà per Napoli, dove venerdì canterà per il candidato del PdL Lettieri.

IL GIORNALE: MINACCE DI MORTE “La sinistra non lo ha perdonato e ora lo minaccia di morte”. Talmente gravi sarebbero, per il Giornale di Sallusti, i commenti lasciati sulla bacheca del cantante neomelodico. Per il quotidiano, le contestazioni degi utenti di Facebook (prontamente censurate dallo staff di Gigi, che ha prima chiuso la pagina, poi l’ha riaperta bloccando la bacheca e lasciando visibili solo commenti positivi).

ELIO PER PISAPIA Il candidato di Centrosinistra ha schierato il suo esercito musicale già da qualche settimana. Il meglio dell’underground italiano, Afterhours e Subsonica, e Roberto Vecchioni. La conclusione della campagna elettorale viene affidata a Elio e Le Storie Tese. la serata sarà presentata da Claudio Bisio e vedrà l’esibizione di altri artisti pro-Pisapia: Giuliano Palma e i Bluebeaters, Paolo Rossi, Lella Costa, Debora Villa e tanti altri. Da Roma verrà Daniele Silvestri e si vocifera anche che Jovanotti e Ligabue interverranno in video.

da leggo.it

I commenti sono chiusi.