Milano Moda sfilano le modelle del futuro di Dolce&Gabbana

Dolce & Gabbana: ritorno al futuro
Domenico e Stefano mandano in passerella una collezione perfetta come un orologio svizzero: il meglio di 25 anni di moda maschile trasportata sul guardaroba femminile. Un inno a tenere gli occhi aperti sul presente, a guardare senza snobismo i cambiamenti e ad abbracciare le nuove tecnologie con passione. I due stilisti ricordano quei deejay di grido in grado di frullare il presente e l’esperienza con la spericolatezza per percorrere nuove strade

di Simone Marchetti

Nella barra degli strumenti dei browser di Internet c’è la cartella cronologia: come tutti sanno, serve per memorizzare i siti visitati da chi naviga. Per capire la nuova sfilata di Dolce&Gabbana occorre notare cosa succede in questo contenitore. Chi lo usa spesso, infatti, è costretto a cancellare gli indirizzi in eccesso e a conservare soltanto le informazioni più importanti.

La nuova collezione di Domenico e Stefano è il tasto “preferiti” dentro la cartella “cronologia”: una lista, un riassunto del meglio del duo visto fino a qui. Qualcuno potrebbe, obiettare che manca di novità. Gli rispondono in coro i due stilisti.

“Oggi, il nostro compito più importante è vivere con gli occhi della nuova generazione”, raccontano a Seidimoda. “Questi ragazzi dai 17 ai 25 anni non conoscono quello che abbiamo prodotto nel passato. A volte non sanno nemmeno chi è David Bowie. Il problema non è trattarli da ignoranti, perché non lo sono affatto. Ma conquistarli con la curiosità. E poi, farsi conquistare dalla loro energia. Questo è un momento storico particolare, che a noi ricorda gli anni Ottanta e l’entusiasmo della mitica boutique Fiorucci. Se si riesce a tradurre in abiti questa nuova new wave, si hanno in mano le chiavi della contemporaneità”.

Per svolgere questo compito, arriva in passerella una collezione in apparenza schizofrenica ma in sostanza perfetta come un orologio svizzero: in breve, il meglio di 25 anni di moda maschile trasportata sul guardaroba femminile; e il meglio di quello da donna tradotto sui tagli da uomo. 33 modelle vestite da donna. E 33 da uomo. A ben guardare, poi, non c’è nulla di ieri perché ogni forma è cambiata, ogni volume spostato, persino l’aderenza di giacche e cappotti si gonfia fino a diventare over.

In pedana arriva di tutto: scarpe da uomo di pizzo e tacchi da donna in grisaglia: giacche da banker con paillettes e tubini da signora col davantino della camicia del marito. Tutto diventa laboratorio, sperimentazione. Un su e giù che produce pezzi un po’ difficili e altri perfetti, come l’abito di pizzo trasparente con bustier di paillettes che gli svetta sotto, o il cappotto senza revers con schiena di raso e mega collo di pelliccia. Stampe di stelle, note musicali e la famosa borsa Sicily che diventa sempre più piccola, come nello specchio d’Alice, fino a trasformarsi in un portafogli da allacciare alla cintura.

“Dobbiamo ammettere che a poche ore dallo show, qualcosa non ci convinceva”, continuano i due designer. “Poi abbiamo capito che dovevamo lasciarci andare ed essere meno meticolosi, meno schiavi del modo di lavorare di ieri. Abbiamo quindi messo alcuni ‘sbagli’ tra le scarpe. Il risultato? Tutto risultava perfetto, intonato, moderno”. Sotto questa luce va letta la loro nuova sfilata: un inno a tenere gli occhi aperti sul presente, a guardare senza snobismo i cambiamenti e ad abbracciare le nuove tecnologie con passione (la sfilata, ovviamente trasmessa in streaming, si poteva commentare dal telefono o dall’iPad).

Qualcuno gli rimproverà che alcune stampe sono simili ad altri stilisti. Altri, ancora, non capiranno il perché di rispolverare il passato. A noi non resta che paragonare questo duo ai migliori deejay che remixano Rihanna e Britney: artisti in grado di frullare il presente e l’esperienza con la spericolatezza che serve per percorrere nuove strade. Guarda caso, poi, finiscono sempre al primo posto della classifica.

da TEMI.REPUBBLICA.IT

One comment

  1. Pingback: Milano Moda sfilano le modelle del futuro di Dolce&Gabbana :: VIP