Polemica per Morgan ad Annozero, ma interviene Adriano Celentano

Ad Annozero viene difeso da Celentano
Il grande escluso dal Festival è stato ospite alla trasmissione di Michele Santoro dove ha anch eseguito il brano che sarebbe dovuto andare al festival: “Mi sono tirato la zappa sui piedi, ma non perché non ho fatto Sanremo, anzi questo è stato meglio: guardando il livello è stato protettivo non andarci”

celentano-morgan_annozero“Mi sono tirato la zappa sui piedi ma non perché non ho fatto Sanremo, anzi questo è stato meglio: guardando il livello è stato protettivo non andarci”.

Ospite di ‘Annozero’, Morgan ha parlato ancora una volta dell’esclusione dal Festival dopo aver dichiarato di aver fatto uso di cocaina. “Io sono una persona libera – ammette il cantante – ho fatto una c… ma ho tirato fuori argomenti su cui ora si sta facendo dibattito”. “Sono stato allontanato, escluso, mi è stato impedito di fare il mio lavoro. Questi sono metodi sbagliati e medievali. Invece il metodo dell’inclusione, del dialogo e della comprensione è il metodo migliore. La verità è che il sistema ha mangiato sopra questo dibattito che io ho creato”, ha osservato l’ex Bluvertigo, ribadendo di non aver fatto alcuna apologia della droga: “Non ho detto che la droga fa bene e chi si azzarda a dire questo non sa leggere, è un asino di natura. Ho detto che quando ho problemi di depressione credo che la droga sia un ottimo antidepressivo. Il tavor, il valium, il lexotan sono molto nocive, non voglio dire se più o meno della cocaina: forse chi mi ha eliminato da Sanremo ne fa uso. Non ho fatto nessuna apologia della droga”.

Morgan, però, non è stato l’unico protagonista della serata, visto che ha fatto irruzione, telefonica, Adriano Celentano, che ha ironizzato su un futuro Festival di Sanremo totalmente deserto. Il ‘molleggiato’ è intervenuto sulla discussa esclusione, senza risparmiare i complimenti al padrone di casa: “Ti faccio i miei complimenti – ha detto a Santoro – siete molto meglio dei ‘Raccomandati’. Bello lo studio ma è una serata pacata. Forse la droga calma un po’…”.

Celentano, con le sue pause proverbiali, ha aggiunge: “Ho visto che Emanuele Filiberto ha partecipato a Sanremo. Quindi, Morgan, non c’è bisogno di essere un cantante per gareggiare. Magari potranno andare imbianchini, dottori, postini, tranne i tabaccai che vendono le sigarette. E le sigarette fanno male. Fanno male come la cocaina che, se presa in dosi eccessive uccide. Le sigarette, pur non in dosi eccessive, fanno venire il cancro. Sono molto preoccupato perché l’anno venturo il Festival sarà un disastro. Non ci sarà nessuno. Io ho saputo, voci di corridoio, che quei due poveretti di Mazza e Masi stanno già preparando un decreto per escludere tutti coloro che possiedono un’automobile, tutti i tabaccai, tutti quelli che fumano. E’ un problema complesso”. Celentano, incalzato da Santoro, ha ‘consolato’ l’ex giudice di X-Factor: “Voglio dire che la Rai è stata buona con Morgan. Lo ha soltanto escluso. Io pensavo lo fucilassero”.

Dopo l’intervento di Adriano, Morgan, nonostante un evidente calo di voce, si è esibito al pianoforte proponendo la sua canzone esclusa dal Festival intitolata ‘La Sera’.

da QUOTIDIANO.NET