Morto in ospedale Antonio Oscar Mendoza, il turista americano scippato al Porto di Napoli

Morto turista americano scippato a Napoli

E’ morto nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Loreto Mare Antonio Oscar Mendoza, il turista americano scippato il 18 maggio scorso dopo essere sceso da una nave da crociera, nei pressi del Porto di Napoli, in via Marina.

Era in coma da 9 giorni, le sue condizioni erano apparse subito gravi visto che l’uomo, oltre ad avere un pacemaker, era stato trascinato violentemente a terra, battendo la testa, da due balordi a bordo di uno scooter che volevano sottrargli il Rolex. Il 66enne, di origini portoricane, si trovava in compagnia della moglie.

Giunto in ospedale venne sottoposta ad un delicato intervento chirurgico alla testa durato circa cinque ore per eliminare un vasto ematoma cerebrale. Sul fronte investigativo continua il lavoro degli agenti della Squadra Mobile, ma c’è molta omertà.

da RAINEWS24.RAI.IT

I commenti sono chiusi.