Mozzate Como uccisa nel sottopasso della stazione una donna di 38 anni originaria di Rimini

mozzate stazioneMozzate, donna uccisa nel sottopasso della stazione: l’hanno massacrata a coltellate
La vittima, 38 anni, originaria di Rimini e da poco trasferita con la famiglia in provincia di Como. I soccorsi chiamati immediatamente da un passante, non hanno potuto fare niente. La donna è morta dissanguata

Mozzate, donna uccisa nel sottopasso della stazione: l’hanno massacrata a coltellate

Aggredita e uccisa con diverse coltellate. E’ morta dissanguata nel sottopassaggio che attraversa i binari della stazione di Mozzate (Como) di Trenord. Una 38enne di Rimini è stata assalita poco prima delle 20 da uno o più uomini. Era appena scesa da un treno proveniente da Milano. Subito sul posto, allertata da un passeggero che ha trovato il corpo in una pozza di sangue, l’equipe del 118 con due ambulanze e un’automedica. Per la donna però non c’è stato nulla da fare: è morta dissanguata.

Al momento gli elementi in mano agli inquirenti sembrano essere pochissimi, La 38enne, originaria della Riviera romagnola, si era trasferita da pochi mesi nel Comasco con la famiglia. Indagano i carabinieri di Cantù, coordinati dal pubblico ministero di turno in procura a Como, Simone Pizzotti. Le immagini del circuito di videosorveglianza della stazione potrebbero fornire qualche elemento utile sull’identità dell’assassino (o degli assassini). I militari hanno dato il via a una caccia all’uomo in tutto il territorio, mobilitando numerosi uomini e mezzi.
di DAVIDE CANTONI da repubblica.it

I commenti sono chiusi.