Muntari si rompe il crociato sulla spiaggia e il Milan gli dimezza lo stipendio

Infortunio in vacanza, maxi multa per Muntari
Dopo il problema al ginocchio rimediato giocando una partitella tra amici in vacanza il Milan ha intenzione di punire pesantemente Sulley Muntari. Galliani sta pensando di dimezzare l’ingaggio del ghanese che ha sottovalutato i suoi problemi fisici costringendo la società a puntare su Constant

L’estate per i calciatori non impegnati con le rispettive nazionali è sinonimo di riposo. Mare, tintarella, famiglia, vacanze e un po’ di lavoro muscolare blando per non perdere completamente la forma ma soprattutto tranquillità e pace per recuperare le energie e smaltire le noie muscolari in vista della preparazione e delle fatiche del campionato e delle Coppe Europee. Le eccezioni però da che mondo e mondo ci sono sempre come testimonia la disavventura di Sulley Muntari, che giocando una partitella in spiaggia con gli amici si è rotto il legamento crociato. Dietro a questo sfortunato infortunio, che terrà ai box il 27enne centrocampista per almeno 6 mesi, c’è certamente tanta sfortuna ma anche una buona dose di leggerezza da parte del calciatore ghanese che ha sottovalutato un problema che si era già evidenziato con la propria Nazionale il 9 giugno scorso (ko per 1-0 contro lo Zambia).
MULTA DA 1.5 MLN – Il Milan, che sul giocatore ha puntato forte, facendogli firmare un pluriennale e rilanciandolo dopo che l’Inter l’aveva messo in naftalina ha intenzione di punire il calciatore e di multare pesantemente Muntari decurtandogli del 50%l’ingaggio di 3 milioni di Euro netti a stagione. Una decisione dura e che attrarrà sicuramente le ire del procuratore del calciatore e magari anche di qualche membro del sindacato calciatori. Galliani e la dirigenza rossonera, che per rimpiazzare Muntari si sono visti costretti ad intervenire sul mercato acquistando in prestito con diritto di riscatto Constant dal Genoa, però non si faranno intimorire forti della negligenza del proprio tesserato che ha manifestato un comportamento discutibile di fronte a una situazione seria che andava affrontata con maggiore responsabilità rispetto a quanto fatto da Muntari. Chi sbaglia paga caro Sulley. L’estate è meglio trascorrerla sotto l’ombrellone tra le braccia della bella fidanzata Menaye Donkor piuttosto che giocando a pallone in spiaggia con gli amici.

da Eurosport