Napoli lite tra vicini rumorosi, un ferito accoltellato

Lite tra vicini per troppi rumori, un ferito

Un uomo di 47 anni e’ stato arrestato a Napoli per aver accoltellato il vicino di casa dopo una lite sul pianerottolo dell’edificio in cui abitano vittima e aggressore.

Maurizio D’Angelo, incensurato, e’ stato bloccato dai carabinieri dopo che si era barricato nel suo appartamento in via Nuovo Tempio nel quartiere della periferia orientale del capoluogo campano di San Pietro a Patierno anche perche’ intimorito dalle minacce ricevute da altri condomini subito dopo aver accoltellato un 66enne.

Al momento dell’arresto era ancora in possesso del coltello da cucina con lama lunga 40 centimetri con cui aveva colpito la sua vittima. Il ferito e’ stato soccorso e trasportato all’ospedale “San Giovanni Bosco”, dove e’ stato medicato per ferite plurime da taglio alla testa e alla mano sinistra giudicate guaribili in 20 giorni.

La lite, secondo i primi accertamenti, sarebbe scaturita da rumori che da un appartamento si propagavano all’altro, infastidendo chi vi abitava.

da AFFARITALIANI.LIBERO.IT

I commenti sono chiusi.