Napoli omicidio suicidio di due cognati

Omicidio-suicidio: morti Salvatore De Gennaro e Renato De Martino

carabinieriUn omicidio premeditato, seguito da suicidio, a Seiano, frazione di Vico Equense (Napoli), ha provocato la morte di due persone.

Sono Salvatore Imperato De Gennaro, 48 anni, di Seiano e Renato De Martino, 32, marittimo, residente nel vicino centro di Moiano.

Salvatore Imperato De Gennaro, ha ucciso con un fucile da caccia da Renato De Martino, 32 anni, marittimo di Moiano, e poi si è ucciso con la stessa arma.

De Martino è uscito da casa armato di fucile ed ha percorso in auto circa dieci chilometri fino alla casupola di campagna in Corso Caulino, sulla strada che collega il Monte Faito con Sorrento.

La casa si trova vicino ad un appezzamento di terreno di proprietà di un fratello di De Martino, Giuseppe, cognato di Imperato De Gennaro. Tra i due i rapporti erano buoni e Giuseppe aiutava anche Imperato De Gennaro a lavorare la terra.

I carabinieri e gli agenti della polizia municipale di Vico Equense, diretti dal comandante Ferdinando De Martino, stanno raccogliendo elementi sulla vita privata dell’ omicida-suicida e della vittima. Imperato De Gennaro viene descritto da chi lo conosceva come un solitario un pò bizzarro. Tra i due potrebbero esservi stati contrasti per motivi di interesse, ma non si esclude la pista di legami passionali di natura omosessuale come possibile movente.

da BLITZ QUOTIDIANO

One comment

  1. Pingback: Napolibit »  Napoli omicidio suicidio di due cognati :: VIP