Nuova Nissan Juke al Salone di Ginevra

NIsan Juke Ginevra 2014 01Anteprima nuova Nissan Juke
Motori rivisti, più spazio e una nuova elettronica di bordo. Oltre il classico restyling…

Nuovo motore a benzina turbo DIG-T 1.2, “downsizing”, nuovo sistema multimediale NissanConnect, pacchetto Nissan Safety Shield, con funzione di ausilio al parcheggio a quattro telecamere basata sul sistema Around View Monitor, capacità di carico aumentata del 40%, nuovo programma di personalizzazione, tetto apribile e luci allo xeno: ecco se tutto questo vi sembra poco allora Ok: chiamate pure la nuova Nissan Juke solo un restyling.

D’altra parte è chiaro che alla Nissan per la loro bestseller – in vendita in estate – abbiano puntato in alto: “Con questa macchina – spiegano i giaopponesi – abbiamo esplorato nuove frontiere, creando un crossover dalle dimensioni più compatte e contraddistinto da un design di grande effetto e tecnologie d’avanguardia.  Grazie a uno strepitoso mix di originalità stilistica, dinamica di guida e raffinatezza degli interni, Juke ha riscosso un successo commerciale importante ed immediato, vendendo 420.000 esemplari in meno di 40 mesi ed eclissando senza fatica le rivali”.

Ok, un po’ di entusiasmo è lecito per una macchina così personale. Ma va detto che ora il motore turbo ridimensionato a 1,2 litri va a sostituire l’uscente 1.6 da 117 Cv. Ha 115 Cv e 190 Nm di coppia e quindi offre prestazioni migliori, soprattutto in accelerazione e consumi visto che i relativi a emissioni di CO2 e consumi sono, rispettivamente, 126g/km* e 5,5 l/100km.

L’attuale motore a benzina DIG-T 1.6 è stato poi rivisto nel segno di una maggiore erogazione di coppia ai bassi regimi, sotto i 2.000 giri/min. Con una potenza di 140 kW, è già conforme alla normativa Euro6 con emissioni target di anidride carbonica di 139g/km per le versioni  2WD. Tra le ottimizzazioni figurano anche un rapporto di combustione più alto (passato da 9,5 a 10,5:1), migliori tecnologie di riduzione degli attriti e sistema EGR (ricircolo dei gas di scarico) raffreddato.

Oltre alla trasmissione manuale a sei rapporti, il nuovo Juke 1.6 DIG-T 4WD è disponibile in opzione con un nuovo cambio Xtronic, che migliora ulteriormente l’efficienza dei consumi, le caratteristiche di accelerazione e le prestazioni complessive.

“Abbiamo stupito il settore con Qashqai, il primo crossover, e con Juke – spiega Guillaume Cartier, Senior Vice President Vendite e Marketing di Nissan in Europa – abbiamo bissato l’impresa. Juke ha un design ancora più originale e audace di Qashqai, e piace a un pubblico più giovane e disinvolto. Le modifiche apportate al nuovo Juke non potranno che rafforzare questo appeal, andando a cementare la leadership di Nissan nel mercato dei crossover”. La sfida, insomma, è aperta…

di VINCENZO BORGOMEO da repubblica.it

I commenti sono chiusi.