Parma Udinese 1 a 0 gol di Amauri video


Ancora Amauri: il Parma vola in classifica
Il Parma è in corsa per l’Europa. Decimo risultato utile consecutivo, ma soprattutto quarta vittoria di fila. Uomo del match è Amauri che, grazie al suo gol, porta i tre punti ai Ducali. Udinese in crisi nera, alla quarta sconfitta consecutiva. E la classifica piange, a soli tre punti dalla zona retrocessione.

Il Parma suona la quarta e vede l’Europa. Non smette di sognare, di volare, di vincere la squadra di Donadoni, che oggi batte una spenta Udinese per 1-0. Sale quindi a 32 la banda di Donadoni ed ottiene il decimo risultato utile consecutivo, la quarta vittoria consecutiva. Nel 2014 i gialloblu hanno sempre vinto, e sarebbero addirittura in testa in classifica in questa speciale classifica. Questa statistica naturalmente conta poco, conta invece il sesto posto in classifica, a -1 dall’Europa. Settimana prossima ci sarà la sfida contro l’armata giallorossa di Garcia, ma questo Parma non teme più nessuno.
Male invece l’Udinese, sempre più giù in classifica e di morale. Guidolin le prova tutte, rivoluzionando la formazione al’inizio, nel primo tempo e nella ripresa. Ma i bianconeri fanno poco, troppo poco per impensierire questo Parma: solo Nico Lopez impensierisce Mirante con un bel diagonale, poco altro. Ora bisogna rimboccarsi le maniche ad Udine, perché Di Natale è il lontano parente di quello che conosciamo, mentre Muriel sembra un estraneo in campo.
LA CRONACA
Parma in campo con Acquah al posto di Biabiany, con le valigie in campo e pronto a raggiungere Lippi in Cina. Dall’altra parte invece Guidolin rivoluziona l’Udinese: mancano Basta, Domizzi, Pinzi e Di Natale. Dentro tanti giovani, zero italiani, con Muriel in attacco supportato da Nico Lopez. La partita comincia con un lunghissimo giro palla dei Ducali. Sono molto bravi palla al piede i padroni di casa, in tutti i reparti. Brkic corre diversi pericoli, ma riesce sempre a salvarsi con ottime parate, sino al colpo di testa di Amauri che, da quando si è sbloccato, non la smette più di segnare. Il primo tempo si conclude 1-0.
Nella ripresa cambia poco o nulla. L’Udinese cerca di buttarsi in avanti, ma non c’è cattiveria in attacco negli uomini di Guidolin, manca colui che si carica sulle spalle la squadra nei momenti di difficoltà. Muriel è un fantasma in campo, Nico Lopez corre e si danna l’anima, ma viene bloccato ogni volta da un Cassani in giornata di grazia. Dall’altra parte Amauri lascia il campo per un problema muscolare, mentre i neo entrati Biabiany e Mauri hanno la palla del raddoppio, ma Brkic nega loro la gioia del gol. Termina 1-0 al Tardini.
LA STATISTICA CHIAVE
Quarta vittoria consecutiva del Parma. Nel 2014 ha sempre vinto in campionato, solo in Coppa Italia contro la Lazio c’è stata la sconfitta. Speculare, ma in negativo, è la situazione dell’Udinese, uscita sempre sconfitta in campionato quest’anno.
IL TWEET

IL MIGLIORE
Mattia Cassani: giusto dare spazio a chi spesso non è sulle copertine dei giornali. Oggi è semplicemente perfetto: non sbaglia un passaggio, dietro sceglie il tempo giusto in ogni intervento. Se il Parma vince da tempo è merito di una difesa composta da gente che sta facendo molto bene, da Lucarelli, a Paletta, sino a Cassani.
IL PEGGIORE
Luis Muriel: Nico Lopez e Pereyra non vedono un pallone soprattutto per meriti della perfetta difesa dei padroni di casa, che non gli lasciano il minimo spazio. Muriel invece è solo per demeriti suoi se è completamente un estraneo rispetto alla partita. Di Natale è in crisi, lui lo sostituisce al peggio.
TABELLINO
PARMA: Mirante; Cassani, Paletta, Felipe, Gobbi; Gargano, Marchionni (dall’86’ Mauri), Parolo, Acquah (dal 77′ Biabiany), Cassano, Amauri (dal 63′ Palladino).
UDINESE: Brkic; Heurtaux, Danilo, Bubnjic; Widmer, Allan (dal 69′ Maicosuel), Badu, Pereyra, Douglas (dal 28′ Pinzi); Nico Lopez; Muriel (dal 78′ Di Natale).
ARBITRO: Sebastiano Peruzzo.
GOL: Amauri (P).
AMMONITI: Allan (U), Badu (U), Parolo (P), Felipe (P), Acquah (P), Pinzi (U)

da Fabio PSOROULAS  da eurosport

I commenti sono chiusi.