Perchè General Motors vende già il 7 % di Peugeot Citroen ?

stabilimento psa peugeot citroen aulnayL’alleanza tra il gruppo PSA Peugeot Citroën e General Motors, siglata a febbraio 2012, ha vissuto momenti bui la scorsa settimana. Giovedì 12 dicembre, il colosso francese ha comunicato la riduzione del numero di modelli sviluppati congiuntamente con gli americani annullando il progetto di una piattaforma comune per il segmento B (quello di Citroën C3, Opel Corsa e Peugeot 208, per intenderci) e di un motore a benzina di piccola cilindrata, presumibilmente sovralimentato.

Poco dopo GM ha risposto uscendo dal capitale di PSA, vendendo il 7% del pacchetto azionario in suo possesso ad investitori privati per una cifra di circa 250 milioni di euro. Il rapporto tra le due aziende proseguirà, per il momento, con due modelli sviluppati su pianali transalpini: il primo è una piccola monovolume prodotta nello stabilimento spagnolo di Saragozza mentre il secondo è una sport utility compatta che sarà assemblata in Francia, a Sochaux. I due partner dovrebbero collaborare allo sviluppo di un veicolo commerciale che dovrebbe conservare le stesse dimensioni esterne del Citroën Nemo ma alla luce delle notizie dell’ultimo week-end nulla sembra più certo.

I commenti sono chiusi.