Piccard giro del mondo ecologico

piccard-bertrandScienza: nuova impresa per Piccard, giro del mondo ecologico
Nuova impresa per lo svizzero, Bertrand Piccard, famoso per aver girato il mondo in mongolfiera nel 1999. Il medico e psichiatra elvetico di 51 anni, nipote di Auguste Piccard che nel 1931 si fece chiudere in una bolla di metallo e salì a quota 16 chilometri per studiare i raggi cosmici, figlio di Jacques che nel 1960 era sceso nella Fossa delle Marianne, ha presentato ieri nell’hangar dell’aeroporto militare di Duebendorf, vicino a Zurigo, la sua ultima invenzione. Si tratta del «Solar Impulse», primo aereo alimentato a energia solare, in grado di volare giorno e notte senza combustibile. Il prototipo, dal nome HB-SIA, è un monoposto quadrimotore con un’apertura alare di 61 metri (come quella di un Airbus A340) e un peso minimo (1500 chili). È dotato di 11.628 celle solari in grado di generare una potenza di 40 cavalli portandolo a una velocità media di 70 Km/h. La trasvolata atlantica è prevista per il 2012. È probabile che Piccard cercherà in quell’occasione di ripetere la stessa rotta fatta con la mongolfiera viaggiando a una bassa latitudine nell’emisfero nord. Non potendo dormire sul velivolo (come invece successe nella mongolfiera) Piccard prevede alcuni stop con partenza negli Emirati Arabi, poi arrivo in Cina, Hawaii, Stati Uniti del Sud, Sud Europa, e ritorno negli Emirati. «È un modo di dimostrare – ha detto Piccard – che lo sviluppo delle energie rinnovabili può diventare una conquista entusiasmante. Ciò che possiamo fare in cielo è trasferibile sulla terra unendo ecologia ed economia».
ilgiornale.it

I commenti sono chiusi.