Pontedera 44enne padre di famiglia, Graziano Pannocchia, muore per un malore mentre si allena a calcetto

Muore a 44 anni sul campo mentre gioca a calcetto
Stroncato da un malore fulminante durante le fasi di riscaldamento

I compagni di squadra, con cui ieri sera intorno alle 20 si era dato appuntamento ai campi di calcetto di Pardossi, frazione di Pontedera, lo hanno visto ondeggiare, portarsi le mani al petto e accasciarsi all’improvviso a pochi metri dalla porta.

E Graziano Pannocchia, 44 anni pisano, non si è più rialzato. Stroncato da un malore fulminante, probabilmente un infarto, durante le fasi di riscaldamento della partita di calcetto con gli amici, l’appuntamento del lunedì sera, operaio, sposato e padre di due ragazzi, Federico ed Erica, appassionato di calcetto e tifoso del Pisa.

Per lui non c’è stato niente da fare, nonostante l’immediato sos al 118 di Pontedera lanciato dai compagni di squadra e dai dirigenti del piccolo circolo sportivo di Pardossi. All’arrivo del medico, il cuore di Graziano aveva già cessato di battere.

Sul posto i carabinieri della compagnia di Pontedera, per i rilievi del caso, e l’assessore allo sport Matteo Franconi, avvisato dai titolari del circolo. Ai militari il compito più difficile: avvisare i familiari del quarantaquattrenne, giunti nella notte da Pisa. La salma è stata messa a disposizione della famiglia per i funerali.

da LANAZIONE.IT

I commenti sono chiusi.