Ragazzo di Foggia folgorato da palo della luce

SAN PAOLO CIVITATETRAGEDIA NEL FOGGIANO
Ragazzino di 15 anni si appoggia
al palo della luce e muore folgorato
È avvenuto nel parco giochi di San Paolo di Civitate
L’adolescente era sudato dopo una partita di calcetto
FOGGIA – Un ragazzo di 15 anni, Paolo Pio Parracino, è morto folgorato nella tarda serata di ieri mentre era con alcuni amici all’interno di un parco giochi. Secondo i primi accertamenti l’adolescente, stanco e sudato dopo una partita di calcetto con una dozzina di coetanei, si sarebbe appoggiato a un palo dell’illuminazione rimanendo folgorato sul colpo.

AREA SEQUESTRATA – L’intero parco giochi, che si trova a San Paolo di Civitate – seimila abitanti in provincia di Foggia – è stato sequestrato su disposizione della Procura della Repubblica di Lucera. Paolo Pio aveva frequentato il primo anno dell’istituto Itis di San Severo ed era stato promosso al secondo.
MESSA IN SICUREZZA – Solo una ventina di giorni fa erano stati fatti lavori di messa in sicurezza di un paio di pali dell’illuminazione pubblica nel parco giochi . A rivelarlo è il sindaco di San Paolo di Civitate, Generoso Perna, spiegando che ad un paio dei pali dell’illuminazione mancava il globo sovrastante ed era quindi intervenuta la ditta di manutenzione per rimettere a posto le sfere sovrastanti.
IL SINDACO – «È una tragedia incredibile – commenta Perna – non sappiamo come possa essere accaduta. Non sappiamo spiegarcelo. Secondo quanto accertato dai tecnici dei vigili del fuoco c’era una dispersione di corrente elettrica attraverso il palo di soli 50 volt, talmente tanto bassa, come dispersione, che non potrebbe essere sufficiente per folgorare una persona. È incredibile e assurdo». «Come amministrazione – aggiunge il primo cittadino – cercheremo di essere vicino alla famiglia della vittima, al di là delle responsabilità che, se ci sono, verranno accertate dagli inquirenti».
AUTOPSIA – È stata disposta l’autopsia sul corpo del ragazzo, mentre i suoi amici, sotto choc,. saranno ascoltati già questa mattina dagli inquirenti. Per i funerali potrebbe essere proclamato il lutto cittadino.

I commenti sono chiusi.