Rapina in casa di Cesare Paciotti a Civitanova Marche

RAPINA IN CASA CON PISTOLA,
PAURA PER CESARE PACIOTTI

MACERATA – Momenti di terrore nella villa di Cesare Paciotti, a Civitanova Marche, provincia di Macerata. Una banda di quattro rapinatori, armati di postola e con il volto coperto da un passamontagna, ha assaltato ieri sera la villa del noto imprenditore calzaturielo, portando via denaro e gioielli dalla cassaforte, senza, fortunatamente, fare violenza allo stilista né a moglie e figlia, una bimba di un anno, presenti in casa.
I quattro si sono introdotti nella casa di Paciotti, protetta da un parco a Civitanova Alta, utilizzando un varco: una volta dentro, sotto la minaccia dell’arma si sono fatti consegnare con calma tutto quello che c’era in cassaforte, poi si sono allontanati indisturbati, probabilmente con la complicità di un basista. Il bottino è ancora da quantificare, secondo una prima stima si tratta di 5 mila euro in contanti e vari preziosi. Il gruppetto parlava italiano, ma non è escluso che fosse composto da stranieri in grado di esprimersi nella nostra lingua. In pochi mesi, questo è il terzo colpo con modalità analoghe messo a segno nella zona, sempre in ville appartenenti imprenditori. Indagano i carabinieri della Compagnia di Civitanova Marche, del Reparto operativo di Macerata e della Scientifica.

da leggo.it

I commenti sono chiusi.