Riga Crolla tetto di un supermercato

riga crollo supermercatoCROLLA IL TETTO DEL SUPERMERCATO: DUE MORTI,
MOLTI I FERITI: “C’È STATA UN’ESPLOSIONE”

RIGA – Una forte esplosione e poi il crollo del tetto del supermercato: una tragedia che ha colpito senza preavviso.
Almeno quattro i morti, ma si teme che ce ne siano molti di più: questo il bilancio del tutto provvisorio di un terribile incidente avvenuto oggi alla periferia di Riga, in Lettonia, dove è crollato il tetto di un affollato supermercato.

Almeno 50 persone, infatti, risultano intrappolate e c’è una trentina di feriti. Non è chiara l’origine del crollo dell’edificio, che – quasi una beffa – nel 2011 vinse un premio d’architettura. Alla tv il vicesindaco di Riga, Andris Ameriks, ha parlato di una «esplosione» che ha fatto abbattere il tetto su una superficie di cinquecento metri quadrati.

Quattro i morti, fra cui un soccorritore, una trentina di feriti e un’altra cinquantina di dispersi, perchè la struttura era molto affollata al momento dell’incidente, le cui cause non sono ancora note. I media locali hanno però riferito che sul tetto erano in corso lavori. Numerosi i vigili del fuoco accorsi sul posto insieme a 17 ambulanze.

I soccorritori sono riusciti a evacuare una quindicina di persone dall’area prima di scoprire i corpi delle vittime. Il sindaco della capitale lettone, Nils Usakovs, ha convocato per domani un riunione straordinaria del consiglio municipale insieme con i responsabili dei servizi di soccorso.

Il centro commerciale, costruito nel 2011 e vincitore di un premio, fa parte della catena lituana Maxima, che opera anche in Lettonia, Estonia e Bulgaria ed è il più grande datore di lavoro negli Stati baltici, impiegando quasi 30.000 persone.

da leggo.it

I commenti sono chiusi.