Rimini trovata morta con un coltello nel cuore una cameriera romena di 33 anni alla pensione Scilla di Rivabella

volante della poliziaRimini, donna assassinata
il coltello piantato nel cuore
La vittima, 33 anni, di nazionalità romena, lavorava come cameriera alla pensione Scilla di Rivabella. Uccisa in cucina, non c’erano ospiti nella struttura
E’ stata trovata con un coltello da cucina conficcato nel cuore nella cucina della pensione dove lavorava, l’hotel Scilla di Rivabella, e che doveva lasciare proprio questa mattina per tornare a casa, finita la stagione estiva.

E’ giallo a Rimini per la morte di una giovane cameriera romena di 33 anni: a scoprire il corpo è stata la proprietaria della pensione Scilla, tra le 11 e le 12 di questa mattina. Nella struttura non c’erano clienti. Sono in corso indagini della squadra mobile di Rimini col pm Daniele Ercolani.

da repubblica.it

I commenti sono chiusi.