Ritrovato vivo lo skipper disperso

gennaro-grilloMaltempo, ritrovato lo skipperÈ stato ritrovato vivo lo skipper disperso dall’altra notte nel mare dell’isola d’Elba. L’uomo, Gennaro Grillo, 47 anni, di Porto Santo Stefano (Grosseto), è stato trovato in mare, a largo dell’isola di Montecristo dai vigili del fuoco, impegnati nelle ricerche insieme alla capitaneria di porto. Grillo, di origini siciliane ma da tempo residente in Toscana, è stato avvistato in mare intorno alle 14 da un elicottero dei vigili del fuoco: era aggrappato al relitto del piccolo gommone di appoggio della sua imbarcazione.

In buone condizioni Lo skipper è già stato trasferito all’isola d’Elba, a Marina di Campo: le sue condizioni sono definite buone. L’uomo per circa 34 ore è rimasto alla deriva in balia delle onde con la corrente che lo ha spinto 23 miglia a sud ovest di Punta Fetovaia, all’Elba, dove era scomparso dalle 4 di ieri: durante il fortunale abbattutosi sulla principale delle isole dell’arcipelago toscano Grillo si era gettato dalla sua imbarcazione sul gommone di appoggio della barca dopo che il piccolo natante si era sganciato a causa della tempesta.

Ancora allerta in Campania Continua, in Campania, lo stato di allerta per il maltempo. La Protezione civile regionale ha, infatti, prorogato di 24 ore l’avviso di criticità meteorologica. A partire dalle 12 di oggi, sono previste forti raffiche di vento anche nel corso di precipitazioni temporalesche che interesseranno, in particolare, l’Alto Volturno e il Matese; l’Alta Irpinia e il Sannio oltre alla zona del Tanagro. Si prevede, inoltre, mare molto mosso in tutta la fascia costiera della Campania. Prosegue, intanto, il lavoro dei vigili urbani soprattutto nel capoluogo regionale. Si sta ancora tentando di arginare i danni provocati dal violento nubifragio che si è abbattuto sulla città nella notte tra sabato e domenica scorsi. Forti raffiche di vento, grandine e pioggia torrenziale hanno, infatti, provocato disagi alla popolazione.

Interrotti i collegamenti fra la Sicilia e le isole A causa delle avverse condizioni meteo marine sono interrotti i collegamenti fra Palermo e Ustica e fra Porto Empodocle e le isole di Lampedusa e Linosa. Sia i traghetti che gli aliscafi sono rimasti stamattina in porto. Sono, invece, regolari i collegamenti fra Milazzo e le isole Eolie e fra Trapani e le isole Egadi.

Ieri tre morti e un disperso Vento forte e nubifragi hanno spazzato l’Italia causando anche diversi incidenti: tre morti e un disperso. A Lecce un uomo è morto e una donna risulta dispersa a Cavallino. L’uomo è stato travolto dall’acqua in un sottopassaggio. A Napoli ingenti danni per un temporale,molte case senza acqua e luce. Sgomberata una palazzina, chiuse alcune fermate della metrò. Allagamenti anche a Roma.
da ilgiornale.it

I commenti sono chiusi.