Rob Summers torna a camminare dopo essere rimasto paralizzato in un incidente

Paralizzato dopo incidente, torna in piedi e muove le gambe
Rob Summers, americano dell’Oregon: “sensazione meravigliosa”

Era paralizzato dal torace in giù, dopo essere stato travolto da un’auto, ma ora riesce di nuovo a stare in piedi grazie alle elettrostimolazioni del midollo spinale. Rob Summers, un cittadino statunitense originario dell’Oregon, ha spiegato che stare in piedi da solo ha rappresentato per lui “la più meravigliosa delle sensazioni”.

Ora può muovere volontariamente le dita dei piedi, i fianchi, le ginocchia e le caviglie, oltre a camminare su un ‘tapis roulant’ con un sostegno. Lo ha indicato una ricerca pubblicata dalla rivista specializzata Lancet, anche se un esperto britannico ha avvertito che questa non dovrebbe essere interpretata come una cura.

Rob era un giocatore di baseball e nel 2006 faceva parte della squadra che vinse le College World Series. In estate fu però gravemente ferito in un incidente – chi lo investì con la macchina scappò senza soccorrerlo – e il suo midollo spinale rimase lesionato. Gli impulsi del cervello, che prima passavano per il midollo spinale, erano bloccati e lui restò paralizzato.

I medici gli hanno impiantato sedici elettrodi nella spina dorsale: Rob si è allenato quotidianamente nel tentativo di stare in piedi, camminare e muovere le gambe, mentre pulsazioni elettriche venivano inviate al midollo spinale. Dopo alcuni giorni è riuscito a stare in piedi autonomamente e alla fine è stato in grado di controllare le sue gambe e muoversi, assistito, per brevi periodi di tempo. “Nessuno di noi poteva crederci”, ha riconosciuto il professor Reggie Edgerton, dell’Università della California, “Io avevo paura a crederci”. Rob ha riacquistato altre funzioni come il controllo della vescica urinaria e della pressione del sangue. “Un lungo viaggio durato innumerevoli ore di allenamento” che hanno “cambiato totalmente la mia vita”, ha raccontato Rob. “Per chi per quattro anni non è riuscito a muovere nemmeno un dito di un piede, avere la libertà e la capacità di stare in piedi da solo è la più meravigliosa delle sensazioni”.

Questo studio ha dimostrato che la stimolazione elettrica funziona per una persona. Altri quattro pazienti sono al momento in attesa per sperimentare ulteriormente la terapia.

da TMNEWS.IT

I commenti sono chiusi.