Roma il primo liceo che insegna la lingua cinese

SCUOLA: GELMINI, A ROMA PRIMO LICEO ITALIANO CHE ‘PARLA’ CINESE

liceo_cineseE’ stato inaugurato a Roma il primo liceo italiano in cui s’insegna la lingua cinese, materia di studio al pari delle ‘tradizionali’ inglese, francese, spagnolo.

La cerimonia al Convitto nazionale ‘Vittorio Emanuele II’ e’ stata presenziata dal ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini alla presenza dell’Ambasciatore della Repubblica popolare cinese in Italia, Sun Yuxi, e al rettore dell’istituto Emilio Fatovic davanti a una folta delegazione di alunni e genitori.

“Siamo in una scuola d’eccellenza per il percorso di innovazione coraggiosamente intrapreso che mi auguro diventi un paradigma anche per altri istituti”, ha sottolineato Gelmini nel suo intervento. “Studiare la lingua cinese rappresenta valore un valore aggiunto”, ha argomentato il ministro, “non solo perche’ fornisce maggiori chance lavorative, ma perche’ da’ il senso allo studio della cittadinanza introdotto nelle scuole, dove per cittadinanza non si intende solo quella italiana ma anche europea e mondiale”.

La via delle riforme, ha aggiunto, “e’ impervia ma questa scuola e’ la prova provata che e’ possibile applicare le innovazioni: non bisogna temere i cambiamenti anche se si tratta di un viaggio verso l’ignoto”.

La scuola, ha insistito il ministro, “deve mettere al centro la persona, e qui vedo una particolare attenzione verso gli alunni: questa e’ la scuola che vorrei per tutti i ragazzi italiani. Un istituto d’innovazione -ha concluso- “perche’ oltre all’insegnamento del cinese ha gia’ messo in pratica alcune delle novita’ previste dalla riforma, come il grembiule e il maestro unico”.

Il piano di studi prevede stage in Cina e una doppia certificazione di maturita’. L’inaugurazione di oggi sara’ ricordata da una targa all’ingresso dell’istituto.

da AGI.IT