Sanremo morto Giacomo Semeria 77 anni investito in bici da una Fiat 600

ambulanza notte treSanremo: è morto il 77enne Giacomo Semeria investito sabato scorso in corso Cavallotti

Per la 19enne di Pompeiana la denuncia per omissione di soccorso si trasformerà in omicidio colposo.

E’ morto questo pomeriggio, all’ospedale ‘Santa Corona’ di Pietra Ligure dove era ricoverato da domenica notte, il 77enne Giacomo Semeria di Sanremo, investito dalla giovane di 19 anni residente a Pompeiana, che era alla guida della Fiat 600. Giacomo Semeria, che stava viaggiando in sella alla sua bici da corsa (senza segnalatori) in corso Cavallotti di fronte alla Chiesa della Marcede, nel quartiere di San Martino.

La giovane, dopo l’incidente, era fuggita subito dopo forse per lo spavento dell’accaduto. Questa mattina, dopo la notte, ha deciso di costituirsi ed ammettere quanto era successo. Trasferito nella notte all’ospedale ‘Santa Corona’ di Pietra Ligure, l’uomo era da subito in gravissime condizioni ed in pericolo di vita, per un grosso ematoma al cervello, a seguito della frattura della base cranica.

Stava piovendo sabato sera, poco prima delle 23.30 quando l’uomo si è immesso in strada e la Fiat 600 ha compiuto una manovra azzardata inserendosi tra una vecchia Volkswagen Polo ed una Punto, trovandosi di fronte la bicicletta, centrandola in pieno. L’urto è stato violento e l’anziano è stato sbalzato a terra. La 600 ha fatto ancora qualche metro rallentando e, quindi, è fuggita via in direzione Arma di Taggia.

Sul posto è intervenuto il personale medico del 118, un’ambulanza di Emergenza Riviera, la Polizia Municipale e gli agenti del Commissariato. Contemporaneamente un equipaggio de ‘La Vigile’ che stava transitando ed una pattuglia dei Carabinieri, si sono messi all’inseguimento dell’auto pirata. La giovane si è poi costituita ed ora la denuncia per omissione di soccorso si trasformerà in omicidio colposo.

Carlo Alessi da sanremonews.com

I commenti sono chiusi.