Dopo lo scandalo, Arnold Schwarzenegger rinvia il ritorno al cinema

Schwarzenegger, ritorno al cinema rinviato
Dopo lo scandalo sul figlio illegittimo Arnold ferma tutti i progetti in cantiere

Terminator “terminato” dagli affari privati. Dopo le dichiarazioni di Arnold Schwarzenegger sul figlio illegittimo avuto dalla domestica Patty, l’attore rimanda il ritorno al cinema per occuparsi delle questioni familiari. Intanto l’ex moglie Maria Shiver cerca di rifarsi una vita con i figli avuti dal matrimonio con Schwarzy.

Il figlio segreto è rimasto tale per 14 lunghi anni. Dopo aver lasciato la carica di governatore lo scorso gennaio l’ex Terminator ha deciso di confessare alla moglie il tradimento avvenuto nello stesso periodo in cui la moglie era incinta del loro quarto figlio. Ma le scuse non sono bastate e Maria ha chiesto subito il divorzio lasciando la casa di Brentwood con i figli.

Schwarzenegger si assume tutte le responsabilità del dolore che ha causato. “Chiedo ai media di rispettare mia moglie e i miei figli in questo difficile momento – ha dichiarato – mentre io merito le vostre attenzioni e critiche, la mia famiglia no”.

L’attore aveva accettato di fare ritorno nel quinto capitolo della fortunata serie “Terminator” e avrebbe dovuto interpretare un allenatore di cavalli caduto in disgrazia in “Cry Macho”, le cui riprese erano previste per inizio estate. Ma dopo lo scandalo “Si prende momentaneamente una pausa – ha fatto sapere il suo portavoce – tornerà in scena quando sarà pronto”.

da TGCOM

I commenti sono chiusi.