Sei studenti portoghesi travolti da una Onda anomala nella spiaggia di Moinho do Baixo

Portogallo, onda anomala in spiaggia
Uno studente annegato, cinque dispersi
Portogallo, onda anomala in spiaggia Uno studente annegato, cinque dispersi La spiaggia di Moinho do Baixo

Vacanza tragica per un gruppo di giovani, travolti da un’onda e trascinati nell’Atlantico nel corso di una serata in spiaggia. Uno solo riuscito a sopravvivere tornando a riva.

Vacanza tragica per sette studenti portoghesi, travolti da un’onda anomala domenica scorsa, mentre si trovavano a chiacchierare sulla spiaggia di Moinho do Baixo. Uno di loro è morto annegato e il suo corpo è già stato recuperato dai soccorritori. Altri cinque, invece, risultano dispersi. Uno solo è sopravvissuto e ora si trova ricoverato in ospedale. E’ stato proprio lui a raccontare alla polizia quanto avvenuto. Il gruppo, tre ragazzi e quattro ragazze, tutti di età compresa tra i 20 e i 24 anni, avevano affittato una casa nella cittadina di Alfarim e avevano deciso, domenica notte, di trascorrere la serata in spiaggia. All’improvviso, però, un’onda più alta e violenta delle altre, li ha travolti e portati a molti metri dalla riva. L’oscurità e la potenza dell’Oceano Atlantico ha poi impedito loro di salvarsi. Nel tentativo di ritrovare i corpi, le autorità locali hanno dato il via a ricerche a tappeto in tutta la zona costiera tra Alfarim e Capo Espichel.

da Unione Sarda.it

I commenti sono chiusi.