Sinigo Merano bimba si infilza nel cancello della scuola elementare salva

Bolzano. Tenta di scavalcare un cancello:
bimba trafitta alla gola dalla punta in ferro

Sfiorata la carotide. La piccola aveva cercato di passare dal
retro ed era scivolata: quando l’ha vista la maestra è svenuta

Una bimba di 10 anni, in una scuola elementare della provincia di Bolzano, è scivolata mentre stava scavalcando il cancello sul retro dell’edificio: ha riportato una vasta e profonda ferita alla gola con la punta di ferro che si è fermata a soli cinque millimetri dalla carotide.

È accaduto nel primo pomeriggio di ieri, a campana del doposcuola già suonata. La ragazzina era in ritardo e ha pensato di tagliare il percorso attraverso il cancello posto sul retro della scuola elementare di Sinigo, nei pressi di Merano, non tenendo conto che nel pomeriggio quel passaggio è chiuso per motivi di sicurezza. La ragazzina, allora, ha deciso di scavalcare la cancellata, ma è scivolata e una delle punte di ferro le è penetrata nella gola, provocandole una vasta e profonda ferita. È riuscita comunque a rialzarsi, a fare il giro dell’edificio e ad entrare in classe, dove è stramazzata al suolo.

Vedendo la ferita e il sangue, la maestra è svenuta e i compagni sono scappati impauriti. Lanciato l’allarme, sul posto sono giunti i sanitari della croce bianca e il medico d’urgenza del Tappeiner, l’ospedale di Merano, che ha intubato la piccola e ne ha disposto l’immediato trasferimento in sala operatoria. L’intervento è durato oltre tre ore ed è perfettamente riuscito.

da gazzettino.it

I commenti sono chiusi.