Sky Online per vedere sky senza parabola

sky logoNASCE “SKY ONLINE”, LA NUOVA TV ON DEMAND
DI SKY: FILM, SERIE TV E SPORT SENZA ABBONAMENTO

ROMA – Sky arriva online, e non solo per gli abbonati. Con tutti i suoi cavalli di battaglia: centinaia di film, serie tv ed eventi sportivi, oltre ai suoi canali tematici. Il nuovo servizio della pay tv più famosa d’Italia non si chiamerà “Sky River” come era stato preannunciato, ma molto più semplicemente “Sky Online”.

Probabilmente già fra un paio di settimane, collegandosi al sito www.skyonline.it, basterà selezionare il film, la serie tv o l’evento sportivo che si desidera vedere, acquistare un “ticket” e godersi lo spettacolo. Senza dover installare nessuna parabola o decoder, ma solo con la connessione internet. I ticket si possono comprare per categoria, e hanno durata mensile. Per esempio, se si vuole vedere un film, si può acquistare un ticket per la categoria Cinema e per 30 giorni si potranno vedere tutte le pellicole che si vuole, oltre a seguire i canali Sky Cinema. Stessa cosa per le serie tv e relativi canali. Per lo sport invece si potranno acquistare solo i singoli eventi, che avranno un prezzo variabile. Una volta “scaduto” un ticket, l’acquisto non si rinnoverà in automatico, ma sarà necessario, se si vorrà, riacquistare un altro ticket. I costi saranno tendenzialmente inferiori a quelli per l’abbonamento via cavo.

Il sito www.skyonline.it è attivo da oggi: è già possibile consultare il catalogo disponibile e preregistrarsi: si avrà così diritto a un periodo di prova. Sky Online si potrà guardare da pc, tablet, smart tv e PlayStation 3 e 4. A partire da questa estate, arriverà anche su Xbox360 e Xbox One. I ticket si possono acquistare solo dal sito, ma poi i contenuti si potranno fruire dalle apposite app per i singoli dispositivi, come iPad e tablet Android. Sarà possibile collegare a un singolo account fino a tre device, ma solo uno per volta: non ci si potrà connettere contemporaneamente da due dispositivi diversi.

Sky Online è un concetto di webtv on demand che si rivolge soprattutto a una fascia di pubblico giovane, dei cosiddetti “nativi digitali”, che probabilmente non hanno voglia di spendere troppi soldi per un abbonamento completo né di impegnarsi per un periodo prolungato di tempo.

Questo tipo di tv, soprattutto dopo il successo del servizio “Infinity” e di Mediaset Premium, ultimamente si sta facendo conoscere e apprezzare dagli italiani. Sky Online, sostengono dallo staff della tv di Murdoch, si distingue dagli altri servizi simili per l’ampiezza e la qualità del catalogo. Quello di Sky Go, la versione web dell’abbonamento alla tv via cavo, è comunque più vasto, ma Sky Online offrirà soprattutto titoli recenti, gli stessi di cui può usufruire un abbonato alla tv via cavo.

La qualità della visione è molto buona, anche se non in Hd. Certo poi molto dipende dalla connessione. Dal sito si può comunque effettuare un test per misurarla, ma basta poco per assicurarsi una visione fluida.

A Sky sono convinti che questo nuovo servizio non avrà l’effetto di allontanare i clienti, ma semmai di trovarne di nuovi. È un modo, dicono dallo staff, per far conoscere l’offerta Sky. Di sicuro è un ulteriore passo verso una tv sempre più personalizzata, com’è normale che sia nell’epoca di internet. Il che lascia aperto un quesito fondamentale, e cioè se in un prossimo futuro la tv tradizionale non finisca per soccombere davanti all’avanzata delle web tv.

di Andrea Andrei da leggo.it

I commenti sono chiusi.