Susan boyle nuovo video

susan-boyle-12Nuovo look per Susan Boyle: da “bruttina” a star
Altro che «brutto anatroccolo»: Susan Boyle, la bruttina con la voce d’angelo lanciata da «Britain’s got talent» ha trasformato in modo praticamente irriconoscibile il suo look.
La zitella scozzese, che aveva promesso di non farsi cambiare dalla notorietà, è stata fotografata dinanzi alla sua casa di Blackburn in pantaloni attillati, camicia bianca, giacca di pelle nera e sciarpa tipo Burberry.
Non solo: una seduta dal parrucchiere ha trasformato la capigliatura scarmigliata e incolta in una chioma riccioluta dalle tonalità fulve; sopracciglia disegnate e tacchi alti, e il “dado è tratto”.
Il nuovo look ha però lasciato di stucco, secondo il «Daily Mail», gli organizzatori del popolare show, che avrebbero preferito conservare almeno fino alla finale, a giugno, il singolare aspetto della nuova star: proprio infatti il contrasto tra l’immagine trascurata e la voce angelica è stata la chiave della sua meteorica ascesa alla fama internazionale.
Susan Boyle ha infatti più fan di ogni altro personaggio al mondo: in appena una settimana oltre 100 milioni di persone hanno guardato su YouTube e su altri siti il video di lei che canta “I dreamed a dream”.
Per avere un termine di paragone basti pensare che l’insediamento di Barack Obama alla Casa Bianca fu seguito da 18 milioni di persone.
SUSAN BOYLE/ Whistle Down The Wind, la sua nuova canzone
Susan non vuol più smettere di cantare. Dopo l’esecuzione di I dreamed a dream alla trasmissione Britain’s Got Talent ecco un altro brano in rete. Di nuovo da un musical, non più “Les Miserables” di Claude-Michel Schönberg, ma “Whistle Down the Wind” di Andrew Lloyd Webber. Non siamo sul palco della “corrida” inglese, ma in collegamento durante una delle innumerevoli interviste a cui la casalinga scozzese si sta prestando, stupita e contenta per questa popolarità inattesa e straordinaria.
Canta senza paura, senza accompagnamento, senza orchestra, seduta sul suo divano, con i suoi modi gentili e il look di sempre.
La favola continua quindi, anche se Susan qualche soddisfazione se la vuole ancora togliere: cantare per la Regina, duettare con il suo mito, Elaine Page, un disco…

da lastampa e ilsussidiario.net

I commenti sono chiusi.