Terremoto in Birmania almeno 75 morti

Magnitudo 6,8
Terremoto in Birmania, 75 morti

Sono almeno 75 i morti e 110 i feriti per il terremoto di 6,8 gradi della scala Richter al confine tra la Birmania e la Thailandia. Lo hanno riferito fonti ufficiali. Gran parte delle vittime si sono registrate nella zona montuosa nel nord-est della Birmania, secondo quanto riferito dalle autorita’ della citta’ di confine Tachilek, citati dalla radio thailandese.

Sono almeno 75 i morti e 110 i feriti per il terremoto di 6,8 gradi della scala Richter al confine tra la Birmania e la Thailandia. Lo hanno riferito fonti ufficiali. Gran parte delle vittime si sono registrate nella zona montuosa nel nord-est della Birmania, secondo quanto riferito dalle autorita’ della citta’ di confine Tachilek, citati dalla radio thailandese.
Venti morti sono stati accertati nel villaggio di Shan, nei pressi dell’epicentro Il sisma ha causato il crollo di 240 edifici. Al momento in Thailandia c’e’ una sola vittima accertata, una donna.
L’ultimo bilancio, fornito da un dirigente birmano che ha chiesto di rimanere anonimo, e’ destinato ad aumentare quando i soccorritori riusciranno ad accedere a zone per ora inaccessibili.

La scossa ha colpito il ‘triangolo d’oro’, ai confini fra Birmania, Thailandia e Laos, una zona montagnosa di difficile accesso ma dove si svolge un attivo commercio transfrontaliero.
E’ stata particolarmente violenta in alcuni comuni vicini alle citta’ birmane di Tashilek e Kenhtung, dove si e’ registrato finora il maggior numero di vittime, secondo la fonte.

da rainews24.it

I commenti sono chiusi.