Thailandia confiscato oltre un miliardo all’ex premier Shinawatra

Thailandia, confiscati 1,4 miliardi dollari a famiglia ex premier

confisca_shinawatraUn tribunale thailandese ha confiscato oggi asset per 1,4 miliardi di dollari — circa 900 milioni in meno rispetto al massimo possibile — alla famiglia dell’ex premier Thaksin Shinawatra, decisione che potrebbe soddisfare alcune forze anti- governative.

Secondo la Suprema Corte tailandese, Thaksin — ora in esilio volontario — mentre era in carica tra il 2001 e 2006 nascose le sue partecipazioni nel conglomerato di telecomunicazioni della sua famiglia, Shin Corp, e alcune delle politiche decise dal suo governo ne favorirono gli affari.

Non è chiaro se i 900 milioni non confiscati verranno restituiti a Thaksin, rovesciato nel 2006 da un colpo di Stato e successivamente condannato in contumacia per appropriazione indebita.

da REUTERS ITALIA

I commenti sono chiusi.