Torino tangenti indagata Caterina Ferrero Pdl assessore regionale alla Sanità

Torino, tangenti: indagato assessore regionale
E’ Caterina Ferrero (Pdl), titolare della Sanità

11:49 – All’assessore regionale alla Sanità del Piemonte, Caterina Ferrero (Pdl), è stato notificato un avviso di garanzia per ordine della Procura di Torino. L’accusa è di turbativa d’asta. Nell’ambito della stessa operazione sono stati emessi sette ordini di custodia cautelare a carico di sindaci e imprenditori (cinque in carcere, due agli arresti domiciliari). Le indagini sono state compiute dalla Guardia di Finanza di Torino.
Agli arresti domiciliari sono finiti Luciano Platter e Marco Cossolo, presidente e segretario di Federfarma Piemonte (Cossolo è anche sindaco di Carignano, un paese della seconda cintura di Torino). Gli ordini di custodia cautelare in carcere sono stati emessi nei confronti degli imprenditori Piero Garbarino, Marco Mozzati, Vito Plastino, Pierluigi Camerlengo e del sindaco di Cavagnolo (Torino), Franco Sampò.

Caterina Ferrero ha 42 anni, laureata in Economia e Commercio, venne eletta nel 1995, a soli 27 anni, in Consiglio Regionale. E’ stata anche assessore regionale ai Lavori pubblici, Tutela del suolo, Protezione civile, Patrimonio.

da tgcom.it

I commenti sono chiusi.