Si traveste da madre morta e ritira pensione

traveste-da-madreSi spaccia per la madre morta per intascare la sua pensione

Il bisogno di denaro ha spinto un uomo di New York a travestirsi da sua madre morta per ricevere l’assistenza economica del governo. Il camuffamento è stato scoperto, ma era durato così a lungo – ben 6 anni – che l’uomo si era ormai interamente identificato con la madre e ha detto alle autorità di “essere lei”.

“Io sono lei” La polizia di New York ha precisato di aver scoperto che Thomas Parkin, 49 anni, da almeno sei fingeva di essere sua madre. Ora è sotto accusa per spergiuro, falsa testimonianza, contraffazione, truffa, furto e altri reati. “Io sono mia madre – ha detto agli agenti che lo arrestavano -. Perchè ho stretto le sue mani tra le mie quando è morta e ho respirato il suo ultimo respiro”.

Travestito da vecchietta Parkin dal 2003, anno in cui morì la madre di 73 anni, ha cominciato a vestirsi come lei: vestiti fuori moda, trucco da anziana, rossetto, smalto per le unghie, bastone. Tutto per continuare a ricevere gli assegni familiari da lei percepiti. Alla morte della madre, Parkin dichiarò all’agenzia di pompe funebri una falsa data di nascita e false generalità anagrafiche, riuscendo a truffare lo Stato.

Centomila dollari di sussidi In questo modo l’uomo nell’arco di sei anni ha ricevuto oltre 100 mila dollari in sussidi statali. Nella truffa era coinvolto anche un complice, a sua volta arrestato: l’uomo fingeva di essere il nipote della finta anziana. In questo modo Parkin riusciva ogni volta a convincere le agenzie governative a versargli il denaro.
dal giornale.it

I commenti sono chiusi.