Trovato morto il 58enne Francesco Martini, scialpinista disperso in Agordino

Trovato morto lo scialpinista disperso in Agordino

E’ stato trovato morto l’uomo scomparso ieri durante una gita di scialpinismo sopra il rifugio Sasso Bianco, nell’omonimo gruppo montuoso tra San Tomaso Agordino e Rocca Pietore. Si tratta di Francesco Martini, 58 anni, di Mestre.

Il cadavere è stato individuato da un’Unità cinofila da valanga del Soccorso Alpino. Lo scialpinista, travolto da una valanga e trascinato per seicento metri fino in fondo ad un canalone, è stato recuperato dall’elicottero del Suem 118 di Pieve di Cadore e dal Soccorso Alpino.

L’allarme era stato lanciato dal compagno che, dopo averlo perso di vista, il cellulare che rispondeva a vuoto, non lo aveva più trovato.

da CORRIEREALPI.GELOCAL.IT

I commenti sono chiusi.