Umberto Rapetto dalla guardia di Finanza a Telecom

TRE LAUREE, DOCENTE UNIVERSITARIO, HA SCRITTO MOLTI LIBRI
Il “cacciatore di hacker” Rapetto a Telecom
Il colonnello meno di un mese fa era stato spinto alle dimissioni dalla Finanza. Ora sarà consulente di Bernabé

Dalla Guardia di Finanza alla Telecom, come consulente strategico dell’amministratore delegato Franco Bernabè. Sarebbe questo il nuovo incarico del colonnello Umberto Rapetto, 52 anni, ex comandante del Gat, Gruppo anticrimine tecnologico della Finanza. Come consulente di Bernabè, si occuperà da luglio di scenari digitali e internet.
Dopo anni di successo nella lotta al crimine informatico, ad hacker e truffatori, il colonnello, meno di un mese fa, era stato spinto alle dimissioni. La goccia che ha fatto traboccare il vaso, e che ha convinto l’ufficiale a sbattere la porta, è stata la decisione dei vertici di spedirlo come studente a un corso dove per sedici anni è stato docente.

Rapetto ha tre lauree (giurisprudenza, scienza della sicurezza e scienze internazionali diplomatiche), è docente universitario, e ha pubblicato molti libri su terrorismo, guerre digitali e organizzazione aziendale.

Giuseppe Di Piazza da corriere.it