Usa neonato salvo per miracolo: la madre Laquasia Wright lo getta dall’ottavo piano

USA, MAMMA GETTA NEONATO DALL’8° PIANO: “È VIVO”

E’ caduto dall’altezza di otto piani, lanciato nel vuoto dalla stessa donna che lo ha partorito. Un miracolo, ovvero l’accumulo di rifiuti nello scivolo dell’immondizia, lo ha salvato.

E’ successo ad un bimbo appenanato a New York. Il piccolo, che è sopravvissuto al tentato omicidio, è stato lanciato dalla sua mamma, una giovane afro-americana di 18 anni. La spazzatura su cui è atterrato, ha attutito il colpo salvandogli la vita.

Domenica mattina infatti gli uomini delle pulizie hanno sentito le urla e il pianto di un bambino e insospettiti si sono avvicinati allo scivolo dell’immondizia, dove hanno trovato il neonato. La polizia ha subito preso in custodia il bimbo, indenne dal volo, che è stato trasferito in un ospedale di Brooklyn dove le sue condizioni sono giudicati stabili. Dovrebbe guarire in pochi giorni.

La madre ora è stata accusata di tentato omicidio e violenze su minore. La donna, Laquasia Wright, è stata immediatamente arrestata. E’ stata giudicata dai suoi vicini come una ragazza dolce e timida, e probabilmente la causa del suo gesto è l’aver tenuto nascosta la gravidanza. Nessuno avrebbe infatti notato che la ragazza, che vive con la madre, fosse incinta.

da LEGGO.IT

I commenti sono chiusi.