Valentina Cervi in True Blood topless

Valentina Cervi, un’italiana (nuda) tra i vampiri
L’attrice protagonista della quinta stagione di “True Blood” in alcune sequenze senza veli

C’è un’Italia che si fa apprezzare nel mondo televisivo americano. E’ quella rappresentata da Valentina Cervi, da quest’anno protagonista della quinta stagione di “True Blood”, serie di culto a tema vampiresco che tanto successo ha in tutto il mondo. E Valentina, nei panni di Salomé, braccio destro dell’Autorità dei Vampiri. E nel perfetto stile della serie, tutta sangue e sesso, Valentina si mostra “nature” senza troppe reticenze.
Da “I ragazzi del muretto” a “Distretto di polizia”, la Cervi (nipote del grande attore Gino) è una habituè delle serie televisive, che ha sempre alternato alla lunga carriera cinematografica.

Quella di “True Blood” è la grande occasione per inserirsi nelle produzioni internazionali per lei che cinematograficamente ha avuto modo in passato di lavorare con Peter Greenaway e Spike Lee.

Nudi a parte, il suo personaggio ha molti riferimenti biblici e storici, avendo come punto di riferimento la Salomè delle sacre scritture. Venduta dalla madre da bimba, è cresciuta covando odio e rancore. Temibile e bellissima, ma anche un disperante bisogno di amore. E Valentina ci mette tutta se stessa.

da tgcom.it

 

I commenti sono chiusi.