Aula di Montecitorio carica di tensioni, deputata disabile Ileana Argentin offesa dal leghista Massimo Polledri

GIUSTIZIA: NUOVE TENSIONI IN AULA, DESTRA COINVOLGE DISABILE ARGENTIN

Le polemiche nell’Aula di Montecitorio – sull’onda della bagarre di ieri – sono arrivate a coinvolgere la deputata del Pd Ileana Argentin, handicappata grave che in Parlamento, sulla carrozzella per disabili, e’ costantementa accompagnata da un assistente.

Durante una breve discussione in aula sul verbale della seduta di ieri con con gli incidenti con al centro il ministro La Russa, la deputata Argentin ha chiesto ripetutamente la parola per denunciare che un deputato della maggioranza si e’ avvicinato all’assistente che gli siede sempre vicino per dirgli bruscamente che ”non deve permettersi di applaudire”. ”Ma io -ha detto l’Argentin- non posso muovere le mie mani, e se voglio applaudire lo faccio con le mani di altri, attraverso chiunque…”.

Le parole della Argentin vengono accolte da un lungo applauso di solidarieta’ proveniente dai banchi del centrosinistra. Applausi sovrastati dalla voce della Argentin che ha gridato ”vergogna, vergogna!”.

Una voce dal centrodestra si e’ udita dire ”ha ragione” subito rimbeccata da altre grida di ”vergogna” da parte dei banchi del centrosinistra.

E’ intervenuto il presidente della Camera Gianfranco Fini che ha fermamente criticato quanto avvenuto e ha invitato il deputato o i deputati che si erano rivolti alla Argentin in modo offensivo di scusarsi.

A questo punto ha chiesto la parola il leghista Massimo Polledri, rivelandosi l’autore dell”ha ragione’, che si e’ scusato dicendo: ”Non sapevo… non avevo capito i termini della questione: mi scuso”.

Successivamente un deputato di Italia dei Valori e’ intervenuto per sollecitare le scuse anche di quei deputati del Pdl che hanno richiamato l’assistente. E l’esponente dipietrista ha chiesto in particolare le scuse da parte di Osvaldo Napoli del Pdl, indicato cosi’ come l’autore del brusco richiamo.

Anche Fabrizio Cicchitto, capogruppo del Pdl, ha espresso pero’ in maniera netta la propria solidarieta’ alla deputata Argentin.

da ASCA.IT


I commenti sono chiusi.