Video incidente Messico morto Kurt Caselli campione di enduro americano ucciso da una trappola messa dal pubblico alla Baja 1000

Muore in gara il campione Kurt Caselli
ucciso da una trappola messa dal pubblico

CITTA’ DEL MESSICO – Kurt Caselli, campione di enduro di livello internazionale e vincitore di due tappe alla Dakar 2013 è morto ieri mentre era impegnato nella Baja 1000, una gara storica che si svolge in Messico.
Aveva 30 anni di età e una grande esperienza agonistica, tanto da essere considerato tra i piloti più capaci negli Usa . Proprio per questo sorprende la dinamica dell’incidente che lo ha visto coinvolto.

Ad 80 miglia dall’arrivo, Kurt Caselli si è imbattuto in una rovinosa caduta che gli ha procurato un trauma cranico letale, ma sull’accaduto si moltiplicano dubbi circa la possibilità che sia stato il pubblico ad aver causato volontariamente l’incidente, secondo una abitudine ormai tristemente diffusa che prevede il posizionamento sul tracciato di gara di “trappole per piloti”, ovvero buche nascoste nel terreno. Lo scopo è naturalmente quello di creare e videoriprendere l’incidente per poi diffonderlo su youtube o sui social network.

da ilmessaggero.it

I commenti sono chiusi.