William D’Inghilterra compie trent’anni biografia con fotostoria

William: 30 anni in 30 immagini

William con il padre Carlo  a una cerimonia in onore della regina. Oggi padre e figlio vivono una bella complicità grazie alla mediazione di Kate Middleton

La sua vita, dall’uscita dalla nursery a oggi, giorno del suo trentesimo compleanno, l’ha vissuta sempre sotto i riflettori. Il principe William d’Inghilterra, duca di Cambridge, conte di Strathearn e barone Carrickfergus, erede al trono d’Inghilterra, ha ricevuto dalla compianta madre Diana la pesante eredità affettiva del suo popolo. In questi trent’anni ogni suo sorriso, ogni successo sportivo, ogni accenno di calvizie è stato immortalato, giudicato, spiato, eppure Will, come lo chiamano i sudditi quasi fosse il ragazzino di casa, non ha mai mostrato un momento di nervosismo o di dispetto. Nemmeno quando la morte dell’adorata madre si è trasformata in un lutto mondiale e per niente privato. Questa compostezza è forse l’unico tratto che l’algido padre Carlo gli ha trasferito. Tutto il resto, nel bene e nel male, gli è stato regalato da Diana, compresi i 10 milioni di sterline che oggi, giorno del suo trentesimo compleanno, eredita. La passione per la vita all’aria aperta e il divertimento con gli amici, l’impegno umanitario, il suo essere così alla mano con i sudditi, un certo anticonformismo: tutto ciò gli deriva dai geni di Lady Di. E quando sul balcone di Buckingham Palace ha fatto sciogliere i cuori di milioni di donne baciando la sua Kate tutti abbiamo pensato: per fortuna! Da Diana, Will ha preso anche la capacità di amare per davvero, a dispetto dell’etichetta e delle convenienze. William ha davanti a sé ancora tanti anni per dimostrare se sarà in grado di guidare il suo Regno (tanto la regina Elisabetta non ha nessuna intenzione di lasciare il trono) ma di certo ha già ampiamente dimostrato di meritarsi l’affetto dei suoi sudditi. E dei suoi coetanei che finalmente trovano in lui qualcuno in cui riconoscersi: giovane, entusiasta, in continua fuga da un padre ingombrante e costretto a fare un lavoro che forse non si sarebbe scelto. William riesce a far dimenticare di essere un privilegiato

da kataweb.it

I commenti sono chiusi.