xbox project natal

project-natalNel 2010 una Xbox con Project Natal

Il sistema di controllo sviluppato da Microsoft sarà alla base di una nuova piattaforma di gioco che gareggerà con la Nintendo Wii HD.

Project Natal, la tecnologia che trasforma il corpo stesso degli appassionati di videogiochi in un controller per console, sarà più che un add-on per l’attuale Xbox 360: potrebbe aprire le porte a una nuova generazione di hardware, il cui debutto è al momento ipotizzato per l’autunno del 2010.
Per ora Microsoft non ha confermato alcunché sebbene abbia precisato che “concettualmente, il lancio di Natal sarà come il lancio di Xbox 360: altrettanto grande, altrettanto iportante”.
Tutto lascia supporre che Natal diverrà parte integrante della prossima revisione della Xbox 360; l’upgrade hardware sarà per certi versi limitato dato che Microsoft non punterà tanto sull’aumento della potenza di calcolo quanto sull’inserimento delle componenti necessarie per sfruttare il nuovo sistema di controllo.
Prima del lancio della nuova Xbox, Microsoft si assicurerà di avere a disposizione un ampio campionario di titoli in grado di sfruttare Natal: i vecchi giochi gireranno sull’hardware aggiornato, ma il vero punto di forza saranno i software scritti appositamente per la modalità “completamente interattiva”.
“Sarà nostra premura assicurarci che vi sia anche un buon numero di contenuti compatibili e capaci di sfruttarne appieno le potenzialità” ha dichiarato Shane Kim, capo della divisione Xbox.
Se da un lato Microsoft vuole dunque prendersi il tempo necessario a fare le cose per bene, dall’altro non può aspettare troppo: stando alle ultime indiscrezioni, nel 2011 al massimo arriverà una nuova edizione della console di Nintendo, per ora nota come Wii HD.
I dettagli per ora sono decisamente scarsi ma una cosa pare evidente: Nintendo vuole colmare il divario con i concorrenti potenziando il reparto grafico mentre Sony e Microsoft si preparano a fare lo stesso per quanto riguarda l’introduzione di controller innovativi.

I commenti sono chiusi.